logo
Via della volta 181
25124 – Brescia
+39 339 7065711
info@milonbrescia.it

Follow us

BUGEI E/O BUJUTSU

BUGEI E/O BUJUTSU

Bugei e/o Bujutsu

Arti marziali tradizionali Bujutsu.
Nella tradizione propria del periodo feudale giapponese la preparazione fisica per affrontare il campo di battaglia fu
molto varia, soprattutto perché legata alle caste sociali o gruppi più specifici come la Polizia o ai Clan. Le Scuole
marziali, grazie al periodo particolarmente cruento e difficile prima dell’unificazione della nazione, offrivano un ampio
ventaglio di discipline praticabili dando così la possibilità di intraprendere a ognuno una specialità opportuna. Questa
varietà di discipline era denominato Bugei (Arti di guerra) oppure Bujutsu.

La scelta di definirci “Clan Bushido” deriva dal semplice fatto che, nonostante non ci siano più le stesse necessità
militari, vogliamo seguire il codice etico dei valori essenziali per un buon guerriero che si esprimono in sette principi
che riteniamo universalmente applicabili a ogni essere umano:

義, Gi: Onestà
勇, Yu: Coraggio
仁, Jin: Compassione
礼, Rei: Gentile Cortesia e Rispetto
誠, Makoto (o 信, Shin): Sincerità di Cuore
名誉, Meiyo: Onore
忠義, Chugi: Senso del dovere

Basandoci su questi valori crediamo che ciò che insegniamo possa contribuire al miglioramento personale di ogni
allievo, definendo le sue potenzialità e capacità condizionali ed esprimendo il meglio di ciò che può dare. Il corso
quindi si propone a ogni persona seria e responsabile che voglia migliorarsi dal punto di vista psicofisico, offrendo una
Pratica sana, basata su fatti concreti e su un gruppo coeso che porti conoscenze approfondite per combattere stress,
ansie, difficoltà, ma non finalizzate ad attività competitive o sportive per definizione.

Siamo risaliti fino all’origine tradizionale nel senso più vero del termine, un sistema di preparazione a discipline fisiche
denominato Bugei (o Bujutsu), lo studio perciò di tutte quelle attività volte alla preparazione al campo di battaglia nel
periodo feudale giapponese. Troverai quindi nella nostra pratica lo studio del combattimento corpo a corpo (Jujutsu,
Kumiuchi), le armi corte (Tanto, Tessen e Ogi, Tanbo, Hishigi, Tegiribo), lo studio delle discipline di spada giapponese
(Iaijutsu, Battojutsu, Kenjutsu), le armi lunghe (Sojutsu, Bojutsu, Yari, Kusarigama). Ma anche molte altre materie
accessorie come lo studio dell’uso della corda con i prigionieri (Hojojutsu), il Manriki Kusari o ancora i balli tradizionali
(Ōdori, che celano le movenze usate dai generali per guidare le truppe in battaglia).

Un punto di vanto del nostro corso sono le discipline spirituali, ovvero tutte quelle discipline abbracciate dalla filosofia
Zen che ebbero il potere di controbilanciare dal punto di vista psico-fisico quegli aspetti rudi e violenti di un epoca
inquieta. Queste Arti come la Cerimonia giapponese del Tè, la Meditazione, la Pittura Sumi-e o la Calligrafia, che
ancora oggi sono studiate nei monasteri in tutto il mondo e che contribuirono a trasformare tanti guerrieri fino a
diventare in seguito Poeti, Pittori e Maestri di vita.

Certo, siamo pienamente coscienti che per imparare tutto questo non basti una vita oltre che un impegno enorme, ma
come dice un saggio orientale “ogni viaggio, anche di mille chilometri, inizia con un passo”. La certezza però di avere un
gruppo affiatato per crescere comunemente e un insegnante cosciente di cosa serva per farlo, non ha prezzo. Per i
Samurai compiere un’azione o esprimere un concetto equivalgono a diventarne proprietario. Egli ne assume la piena
responsabilità, anche per ciò che ne consegue. Il Samurai è immensamente leale verso coloro di cui si prende cura, egli
resta fieramente fedele a coloro di cui è responsabile.

Se per te che leggi tutto questo potrebbe essere troppo impegno, sappi che all’interno del corso (che rimane
comunque unico e indivisibile) potrai decidere di seguire solo alcune delle discipline proposte personalizzando il tuo
programma tecnico e definendo un tuo personale percorso attraverso un pratica sana e definita. Ci sono allievi che
seguono, ad esempio, solamente il percorso tecnico delle tre materie di spada giapponese per problemi fisici o altro.
Se è vero che tutto è Cultura, con noi avrai modo non solo di fare attività fisica ma anche di costruire la tua coscienza
marziale e spirituale con tante attività, tutte nello stesso corso. Il nostro desiderio di appassionati è quello di ricreare
per quanto ci è possibile un vero e proprio Dōjō tradizionale giapponese, con lo stesso spirito educativo e formativo
degno di questa cultura.

Ognuno è il benvenuto, crediamo che crescere insieme sia il miglior modo di imparare a stare al mondo.
Come ci piace dire: non sei qui per essere il più grande combattente, ma per diventare una persona migliore”.

Sandro Savoldelli